QUEL FIOL D'UN CAN D'UN GATO
Commedia in due atti tratta da un canovaccio di Abbo Renato
A causa di un malaugurato quanto imprevedibile accidente, in una trattoria veneziana succedono le più paradossali situazioni. Nane trattore e Cate sua moglie in eterna lite per i loro differenti modi di vedere sia la vita che la conduzione della trattoria. Lui, amicone fuori, baruffante e ubriacone in casa. Lei, moglie intelligente ma assai linguacciuta, domina la situazione.
A complicare il tutto ecco il Ninin d’Oro.
Gatto fedele e unico amico della Cate; solo lui la comprende e la consiglia. Una partita di funghi, acquistati dalla Cate da un venditore ambulante, da il via ad una serie di equivoci che fanno presagire l’imminente tragedia. Il Gigi Pesaro e la comare Regina a dispetto delle ponpe funebri e della polizia che sta’ per intervenire, mettono un po’ di chiaro nell’intricata situazione e la presupposta tragedia si dispana e si risolve a lieto fine.
PERSONAGGI
Nane Rampin – ristoratore
Cate – sua moglie
Pupi – loro figlia
Gigi Pesaro – suo fidanzato
Comare Regina
Ragioniere
Cicillo Cacace – Ufficiale Giudiziario
Pavanello – venditore di funghi
Funzionario Pompe Funebri
Fiorista
Ninin d’oro

Tecnici
Costumi
Trucchi
Musiche e luci
Scenografia

Regia

INTERPRETI
Sebastiano Berto
Roberta Lazzari
Magda Berto
Marco Crosara
Barbara Fenzo
Michelangelo Gianola
Alessandro Daidone
Giacomo Andrea Doria
Guido Berto
Emilia Pasini
Gato

Marcello Gianola, Elia Gianola, Gianni Dianese
Marta Tesser
Michela Piutti
a cura di Mario Tiffi e Alessandro Daidone
Bernardino Gianola

Rolando Verignan

PERSONAGGI E INTERPRETI
Nane Rampin, ristoratore
Sebastiano Berto
Cate, sua moglie
Roberta Lazzari
Pupi, loro figlia
Magda Berto
Gigi Pesaro, suo fidanzato
Marco
Comare Regina
Barbara Fenzo
Cicillo Cacace, Uff. Giudiziario
Michelangelo Gianola
Ragioniere
Alessandro Daidone
Pavanello, venditore di funghi
Giacomo Andrea Doria
Funzionario Pompe Funebri
Guido Berto
Fiorista
Emilia Pasini
Ninin d'Oro
Gato
Tecnici
Marcello Gianola, Elia Gianola, Gianni Dianese
Costumi
Marta Tesser
Trucchi
Michela Piutti, Antonella Occari
Musiche e luci
a cura di Mario Tiffi e Alessandro Daidone
Scenografia
Bernardino Gianola
Regia
Rolando Verignan